WoO 49 Rondò in la maggiore, per Pianoforte

Allegretto

WoO 49 – Rondo’ in la maggiore, per Pianoforte – 1784 Pubblicato a Spira nella Neue Blumenlese fur Liebhaber di Bossler (parte I, pagine 16-19 – vedere a lato l’edizione originale), 1784. GA. n. 196 (serie 18/14) – B. 164 – KH. (WoO) 49 -L. IV, pagina 339/g – Nottebohm pagina 149 – P. 8 – Sch. pagina 170/7 – Thayer 6. NGAVII/6 AGA 196 = Serie 18/14

Composizione e pubblicazione: composto a Bonn all’inizio del 1784. L’edizione originale fu pubblicata da Boßler a Spira nel febbraio dello stesso anno. È sopravvissuta solo la stampa originale del brano per pianoforte, che apparve nel settimanale “Neue Blumenlese für Klavierliebhaber” di Boßler nella 5a settimana del 1784. Come un anno prima (cfr. WoO 48 e WoO 107), Beethoven pubblicò anche un Lied WoO 108 e un pezzo per pianoforte nella raccolta del 1784 di Boßler, questa volta in due diverse edizioni del settimanale (WoO 108 apparve nella 37a settimana). In assenza di altre fonti, la data di pubblicazione della stampa è l’unico indizio per la datazione del rondò. La prima esecuzione non è nota, così come le fonti autografe.

L’ edizione originale del 1784 (febbraio). Speyer, Bossler, senza VN / PN. recita:  „Neue / Blumenlese / für / Klavierliebhaber / Eine musikalische Wochenschrift. / Erster Theil / 1784 / Speier. / bei Rath Bossler“. Titolo: “Rondo Allegretto / [r.:] Del Sigre van Bethhofen [!]”. Esiste una copia che non riporta il luogo di pubblicazione e con il nome corretto “Beethoven” (vedi Schneider / Boßler p. 289 e soprattutto la copia di proprietà di Luigi Domenico Bellofatto: Articoli – Blumenlese e Neue Blumenlese 01 Introduzione – lvbeethoven).

La seconda parte della raccolta contiene il Lied per voce e pianoforte „An einen Säugling“ WoO 108. Ulteriori edizioni prima del 1830 non sono accertate. Il rondò pubblicizzato da Clementi & Co. (1816 e 1822/23) e da Goulding & Co. è certamente l’op. 51 n. 1.

Per quanto riguarda i rari Blumenlese (e i Neue Blumenlese)  für Klavierliebhaber, il Centro di Ricerche Musicali li possiede tutti in originale, ed ha dedicato loro un ampio articolo corredato da numerosi esempi, a cura di Graziano Denini e suonati da Sebastiano Mazzoleni: Articoli – Blumenlese e Neue Blumenlese 01 Introduzione – lvbeethoven

WoO 49 fa parte del progetto La ricerca diventa Arte

Una nuova vita per le opere di Ludwig van Beethoven: Un’ esplorazione artistica a cura del pianista maestro Emanuele Stracchi

Gli esempi musicali e i video di questa pagina sono curati da Emanuele Stracchi. Chi volesse contattare l’ autore lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.

Gli esempi musicali in MIDI di questa pagina sono curati da Pierre-Jean Chenevez. Chi volesse consultare o richiedere questi file, può contattare l’ autore tramite il nostro modulo di contatto.

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  i nostri  revisori. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.