Biamonti 483 – Ouverture Die Aenlichkeit (La somiglianza). Abbozzo inutilizzato, primavera 1809

Biamonti 483 – Ouverture “Die Aenlichkeit” (La somiglianza). Abbozzo inutilizzato, primavera 1809. Compresa nel gruppo di fogli di cui ai numeri precedenti, e così riportata da Nottebohm (Zweite Beethoveniana, pagina 267). Alla fine questa annotazione: “in der Mitte solo abwechslnd zwischen andern Stimmen wo immer eine und die andere dasslbe macht” (A metà il solo alternantesi con le altre voci, dove l’una e l’altra esegue sempre la stessa parte). (Il quaderno di abbozzi citato da Biamonti e da Nottebohm è il Landsberg 5*, NDA).

*NOTA: quaderno ”Landsberg 5”. Risale al 1809 ed è conservato al Beethoven-Sammlung in der Musik der Deuschen Staatsbibliothek di Berlino. La Beethovenhaus di Bonn ne ha pubblicato un’eccellente edizione nel 1993, realizzata dal dottor Clemens Brenner. Purtroppo, le prime pagine sono mancanti. Peraltro, sono stati aggiunti alcuni fogli che provengono dai quaderni Peters e Willmot. Gli abbozzi di questo quaderno riguardano le Opus 69, 70, 73, 74, 75-5, 75-6, 76, 77, 79, 80, 81a, 82-2, 85, 86, 115. Contiene un numero impressionante di frammenti mai pubblicati. Una vera miniera d’oro!

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  Cristina  Rapinesi. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.