Hess 90 – Riduzione per pianoforte del Balletto Die Geschöpfe des Prometheus (Le creature di Prometeo) op. 43.

Hess 90 – Riduzione per pianoforte del Balletto “Die Geschöpfe des Prometheus” (Le creature di Prometeo) op. 43. Secondo Carl Czemy tale riduzione, che è apparsa nel 1801 presso Artaria come op. 24, è dello stesso Beethoven. [La fonte di questa affermazione sembra che si debba cercare nella raccolta di “Anekdoten und Notizen über Beethoven”, scritta da Carl Czemy tra il settembre e il novembre 1852 e pubblicata da Otto Jahn. L’informazione è citata nel Thayer II, a p. 237, e in tutte le edizioni successive del Thayer. L’opera è stata pubblicata da Hess in SBG, voi. VIII, 1964, p. 44. L’autografo è alla Beethoven-Haus, SBH 747; fa parte della collezione Bodmer ed era stato inizialmente catalogato come BMd 1.]

Hess 90 fa parte del progetto La ricerca diventa Arte

Una nuova vita per le opere sconosciute di Ludwig van Beethoven: Un’ esplorazione artistica a cura del pianista maestro Sebastiano Mazzoleni

Gli esempi musicali e i video di questa pagina sono curati da Sebastiano Mazzoleni. Chi volesse contattare l’ autore lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  i nostri  revisori. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.