Jack Werner – The Beethoven Sketchbook – Miniatures for piano.

Dalla metà degli anni ’60 la MSM Music publisher di Londra incominciò a pubblicare abbozzi di Beethoven, arrangiati da Jack Werner, per diversi gradi di studio del pianoforte. Purtroppo Werner non indica le singole fonti degli abbozzi, ma i suoi riferimenti sono il Kafka, il Kessler, i Landsberg ed altri. Abbiamo mantenuto i titoli estemporanei di Werner, per essendo tutti apocrifi. Pianista è la Professoressa Antonietta Cappelli, coadiuvata, dove indicato, dalle sue eccellenti allieve: Matilde Morosin e Eva Maria Soceanu.

FOREWORD

The Beethoven Sketchbooks are remarkable relics of a very great composer, and perhaps the most human documents ever left by a musical genius. The study of these Sketchbooks gives one an insight into Beethoven’s method of composition, his incessant toil and the pains bestowed on works great and small, the imprint of a powerful individuality searching for the ideal way of expression, and, after the greatest of efforts, finding the form that seemed the last word on the subject. On the other hand there are many charming ideas in the Sketchbooks that have been passed over; whether through lack of time, or because there were more important matters on his mind, we do not know. There is always a regret that these little subject gems did not appear as Bagatelles, or in Sonatina form. How charming and useful they would be to the young student. The question has often come to mind, could one, dare one, use these sketches as the foundation of little pieces?Now at last Mr. Jack Werner has with courage, scholarship and the greatest respect presented many of these sketches in a suitable form for the student. He has not for a moment imposed his personal idiom on the little ideas, but on the contrary he has presented them in a manner closely allied to Beethoven’s own settings and style, and in this way I think that he has justified his great enterprise and given us an entrancing set of pieces.

Gli schizzi di Beethoven al servizio della didattica pianistica: 6 libretti che racchiudono diverse tecniche di base. Il primo volume si presenta molto semplicemente e già dal primo studio riporta un fraseggio preciso affidato alla mano destra e un accompagnamento (da eseguire legato) alla mano sinistra. La presenza dei fraseggi, in tutti gli studi, incoraggiano l’uso del ‘polso’! Il POLSO diviene il più grande nemico del pianista, principiante e non, se non articolato a dovere. Da esso dipende la contabilità/espressività della melodia, la velocità e quindi la dissociazione muscolare che si mette in atto.
Consiglio uno studio mirato alla contabilità della melodia, il giusto attacco al tasto, la cura del fraseggio e della bimanualita’.
Antonietta Cappelli

The Beethoven Sketchbook – Miniatures for piano.

Volume 1 – Antonietta Cappelli, pianoforte.

The Beethoven Sketchbook – Miniatures for piano.

Volume 2 – Antonietta Cappelli, pianoforte.

The Beethoven Sketchbook – Miniatures for piano.

Volume 3

The Beethoven Sketchbook – Miniatures for piano fanno parte del progetto La ricerca diventa Arte

Una nuova vita per le opere sconosciute di Ludwig van Beethoven: Un’ esplorazione artistica a cura della pianista professoressa Antonietta Cappelli.

Gli esempi musicali e i video di questa pagina sono curati da Antonietta Cappelli. Chi volesse contattare l’ autrice, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.

I testi e i documenti di questa pagina sono stati controllati dai  i nostri  revisori. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.