WoO 187 Schwenke dich, (Voltati), canone

WoO 187 “Schwenke dich”, (Voltati), canone a Schwencke, 17 novembre 1824, pubblicato nel settimo fascicolo del periodico Cecilia (Magonza, Schott), aprile 1825.G.A. Numero 256/11 (serie 23/194), – B. 215 – KH. (WoO)187 – Nottebohm, pagina 162 – Thayer 245.

Il manoscritto originale è sconosciuto. Una coppia di L. Sonnleithner, con l’annotazione “canone per il signor Schwencke di Amburgo”, scritto il 17 novembre 1824, è conservata nell’archivio della società degli amici della musica di Vienna. Carl Schwencke di Amburgo, compositore e, da giovane, ottimo pianista, era andato a far visita a Beethoven. In questo canone il maestro gioca sul significato delle parole “Schwenken” (voltare) e “Schwank” (burla): “Schwenke dich, ohne Schwänke” (voltati senza celiare).

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  Cristina  Rapinesi. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.