WoO 145 Das Geheimnis – (II segreto): Wo blüht das Blümchen, das nie verblüht? (Dove sboccia il fiorellino che non appassisce mai?), per voce e pianoforte

Inning vorgetragen und nicht schleppend

WoO 145 – Das Geheimnis – (II segreto): “Wo blüht das Blümchen, das nie verblüht?” (Dove sboccia il fiorellino che non appassisce mai?), per voce e pianoforte, 1815, pubblicato a Bonn, Simrock, principio 1817, con il titolo aggiunto: Liebe und Warheit (Amore e verità). GA. n. 245 (serie 23/32) – Boett. XI/1 – B. 250 – KH. (Wo0)145 – L. IV, p. 347/A – N. p. 184 – T. 203.

Del manoscritto originale, offerto prima da Beethoven a Fanny Giannatasio del Rio e poi da lui stesso richiestole e passato all’editore Simrock per la stampa, non si hanno ulteriori notizie. Abbozzi si trovano nella raccolta Kock, quaderno Miller. II testo è di Ignazio H. C. von Weissenberg, vescovo di Costanza. Due strofe con la stessa melodia semplice, ma di un fraseggio sillabato non privo di originalità. Il testo:

Das Geheimnis – (Liebe und Wahrheit)
Ignaz Heinrich Carl von Wessenberg

Wo blüht das Blümchen, das nie verblüht?
Wo strahlt das Sternlein, das ewig glüht?
Dein Mund, o Muse! dein heit’ger Mund
Tu mir das Blümchen und Sternlein kund.

Verkünden kann es dir nicht mein Mund,
Macht es dein Innerstes dir nicht kund.
Im Innersten glühet und blüht es zart
Wohl jedem, der es getreu bewahrt!

Gli esempi musicali in MIDI di questa pagina sono curati da Pierre-Jean Chenevez. Chi volesse consultare o richiedere questi file, può contattare l’ autore tramite il nostro modulo di contatto.

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  Cristina  Rapinesi. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.