WoO 123 Zärtliche Liebe (Tenero amore): Ich liebe dich (Io t’amo), per voce e pianoforte

Andante

WoO 123 – Zärtliche Liebe (Tenero amore): Ich liebe dich (Io t’amo), per voce e pianoforte, 1800 circa, pubblicato a Vienna, Traeg, giugno 1803, insieme con la canzone La Partenza. GA. n. 249 (serie 23/36) – Boett. V/10 – B. 235 – KH. (WoO)123 – L. IV, p. 351// – N. p. 178 – T. 132.

Il manoscritto originale si trova nell’archivio della società degli Amici della Musica di Vienna. Una copia, riveduta da Beethoven, è conservata, presso la biblioteca della società medesima, nella Haslinger-Rudolfinische Sammlung, nota raccolta di manoscritti, intitolata all’arciduca Rodolfo d’Austria, allievo ed amico di Beethoven, e curata a suo tempo per progettati fini editoriali dallo Haslinger. La musica è identica, salvo una piccola differenza nella prima nota del canto alla battuta 16: sia nell’autografo che nella copia. Ma il testo, che nell’autografo consta soltanto della terza, quarta e sesta quartina (Ich liebe… Auch waren sie… Drum Gottes Segen …) della poesia di K. F. Herrosee (Zärtliche Liebe) si estende nella copia a tutte e dieci le quartine della canzone, di cui è riportato anche il titolo originale. La GA. riporta il testo poetico dell’autografo limitato alle tre quartine (mentre, per quanto riguarda la musica, accetta il la invece del si della sedicesima battuta). Concordiamo con questa lezione sembrandoci che nelle tre quartine si racchiuda già lo spirito essenziale della poesia, e che la ripetizione della stessa musica in tutte e dieci le quartine, alla fine anche un po’ retoriche, nuoccia alla sua originaria freschezza e semplicità.

Ich liebe dich, so wie du mich,
Am Abend und am Morgen,
Noch war kein Tag, wo du und ich
Nicht teilten unsre Sorgen.

Auch waren sie für dich und mich
Geteilt leicht zu ertragen;
Du tröstetest im Kummer mich,
Ich weint in deine Klagen.

Drum Gottes Segen über dir,
Du, meines Lebens Freude.
Gott schütze dich, erhalt dich mir,
Schütz und erhalt uns beide