WoO 105 Hochzeitslied (Canzone di nozze) : Auf, Freunde, singt dem Gott der Ehen! (Su, amici, cantate al dio delle nozze!), per soprano, coro a una voce e pianoforte

WoO 105 -Hochzeitslied (Canzone di nozze) : Auf, Freunde, singt dem Gott der Ehen! (Su, amici, cantate al dio delle nozze!), per soprano, coro a una voce e pianoforte, 14 gennaio 1819, pubblicata la prima volta a Lipsia, nell’annuario Der Bär, di Breitkopf e Härtel, 1927. Boett. XIII/2 – B. 288 – H. 125 – KH. (WoO) 105 – T. 219 (pp. 137 e 195).

L’originale si trova nella Hessische Landesbibliothek di Darmstadt. Si tratta di una piccola composizione, su testo di A. J. Stein, scritta da Beethoven per le nozze di Nanni Giannatasio del Rio. Due strofe cantate dalla voce solista, seguite da una terza del coro. Nel Royal College of Music di Londra si conserva l’autografo di un’altra redazione in la maggiore per basso, coro misto e pianoforte (H. 124). Essa è stata ivi pubblicata (E wer e Co., fine gennaio 1858) contesto diverso in lingua inglese di John Oxenford ed il titolo: The wedding song (Il canto nuziale) in occasione delle nozze iella principessa Vittoria. Pubblicazione moderna di tutte e due le redazioni è quella curata da W. Hess nel quinto fascicolo dei Supplemente zur GA., 1962. (MIDI creato da Pierre-Jean Chenevez).

Cajetan Giannattasio del Rio, seine Ehefrau Katharina und seine Töchter Maria Anna und Franziska – Fotografien nach vier anonymen Silhouetten des 19. Jahrhunderts

Ludwig van Beethoven, “Hochzeitslied” für Tenor, Chor und Klavier WoO 105, Partitur, Bär. Beethoven-Haus Bonn, Sammlung H. C. Bodmer, P / 1924 Bär, HCB P / 1924 Bär