WoO 104 Gesang der Mönche (Canto dei monaci): Rasch tritt der Tod den Menschen an (Ratta la morte coglie l’ uomo) per tre voci virili (due tenori ed un basso) a cappella

Ziemlich Langsam

WoO 104 – Gesang der Mönche (Canto dei monaci): Rasch tritt der Tod den Menschen an (Ratta la morte coglie l’ uomo) per tre voci virili (due tenori ed un basso) a cappella, 3 maggio 1817, pubblicato la prima volta, a cura di Robert Schumann, nella Sammlung von Musikstücken alter und neuer Zeit als Zulage zur neuen Zeitschrift für Musik, Heft VI, Juni 1839 (Raccola di pezzi di musica del vecchio e del muovo tempo, come appendice alla Gazzetta per la musica, quaderno VI, giugno 1839. GA. Numero 255 (serie 23/42) Bruers 197 – KH (WoO) 104. L.IV, pagina 252/z – Nottebhom, pagina 161 – Thayer 209.

Il manoscritto originale è conservato nella raccolta Koch di Wildegg. Sono dodici battute corali, intonate al grave testo di Schiller, dal Guglielmo Tell, e scritte per l’ album del musicologo F.S. Kandler in occasione della sua partenza da Vienna; ma anche “in memoria della improvvisa morte del nosrto Krumpholz” (Wenzel Krumpholz, virtuoso di violino e di mandolino, membro di orchestre teatrali, vecchio amico di Beethoven).