WoO 64 Variazioni (6) in fa maggiore su un tema svizzero per pianoforte o arpa

Thema – Andante con moto

WoO 64 Variazioni (6) in fa maggiore su un tema svizzero per pianoforte o arpa, 1790, pubblicata a Bonn, Simrock, 1798. GA. numero 177 (serie 17/16) – Bruers 183 – KH. (WoO) 64 – L. IV, pagina 320/12 Nottebohm pagina 156 – P.97 Sch. pagine 148/17 e 150/17 (rispettivamente della seconda e terza edizione; nella prima manca).

Il manoscritto originale è conservato nella Beethoven Haus (fondo Bodmer). Il tema svizzero è quello della canzone Es batt e’ Buur e’ Tochterli, pubblicata nel 1790. (Midi creato da Pierre-Jean Chenevez)

CURIOSITA’

Il lied apparve nel 1782 nel primo volume del Musikaliches Kunstmagazin di Johann Friedrich Reichard. La datazione di queste Variazioni è invece compresa fra il 1790 e il 1792 e, secondo Klaus Kropfinger al 1791. Sono, secondo una definizione di François-René Tranchefort: «(…) un’esercitazione scolastica basata su una melodia originale veramente brutta.(…)».[1] Secondo Luigi Della Croce, queste Variazioni, furono proposte a Beethoven da Neefe per esercitarsi e in cui: «(…) il tema cantilenante è trattato in modo piuttosto convenzionale.(…)»[2]

[1] Da François-René Tranchefort: Beethoven in Guide de la musique e de clavecin ripreso da Amedeo Poggi e Edgar Vallora: Beethoven. Signori il catalogo è questo! Einaudi editore

[2] Luigi Della Croce: Ludwig van Beethoven. La musica pianistica e da camera. L’Epos editore