WoO 9 Minuetti (6) Per due violini e basso

WoO 9 – Minuetti (6) Per due violini e basso, 1795 circa, pubblicati a Mainz, Schott’s Söhne, da G. Kinsky, 1953.

Bruers 345 – Hess 26 – KH (WoO) 9  – Thayer 293.

Il manoscritto originale è andato perduto. Una vecchia copia delle parti si conserva nella Deutsche Staatsbibiothek di Berlino. Per la forma ed il carattere si ripetono le osservazioni generali di cui al WoO 7.

CURIOSITA’

L’autenticità beethoveniana di questi minuetti fu messa in discussione nel 1977 in un articolo di Shin Augustinus Kojima: Zweifelhafte Authentizität einiger Beethoven zugeschriebener Orchestrtänze (Dubbia autenticità di alcune danze per orchestra attribuite a Beethoven).

Il manoscritto originale è andato perduto e l’unica copia delle parti orchestrali a noi pervenuta era in possesso di Beethoven: oggi la paternità beethoveniana di questi minuetti sembra accertata. La loro datazione è, invece, assai incerta. I vecchi cataloghi le attribuivano a circa o prima del 1795. Le ultime tendenze si sono orientate invece verso due opposti percorsi: c’è chi le ha retrodatate a prima del novembre 1792 e, dunque ancora al periodo di Bonn, e chi le ha postdatate al 1799.

Musicalmente sono assolutamente conformi allo stile musicale del tempo e indubbiamente il loro ascolto non fa certo pensare a Beethoven: questo mi lascia abbastanza incredulo verso la loro attribuzione al compositore di Bonn.

I testi delle “CURIOSITA'” sono stati creati da  Daniele Scarpetti. Chi volesse  contattare l’autore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.

Gli esempi musicali in MIDI di questa pagina sono curati da Pierre-Jean Chenevez. Chi volesse consultare o richiedere questi file, può contattare l’ autore tramite il nostro modulo di contatto.

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  Cristina  Rapinesi. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.