WoO 5 Primo tempo incompiuto (Allegro con brio) di un Concerto in do maggiore per violino e orchestra

Allegro con brio

WoO 5 – Primo tempo incompiuto (Allegro con brio) di un Concerto in do maggiore per violino e orchestra, 1790 -ottobre 1792, pubblicato dallo Schiedermair: Der junge Beethoven, Ànlagen, 2. B. 148 – H. 10 – KH. (WoO)5 – P. 18 – Sch. p. 217/28 -T. 296.

Il manoscritto originale è conservato nell’archivio della società degli Amici della Musica di Vienna. Il completamento, con rimaneggiamenti anche della parte originale, è stato tentato due volte : una prima da L. Hellmesberger (Vienna, Schreiber – Spina, 1879); una seconda da Juan Manen (Vienna, Universal Edition, 1933, per violino e pianoforte; 1943 partitura); ma non senza arbitrii e con risultato poco soddisfacente per quel che riguarda la ricreazione dell’opera nello spirito del tempo e dell’autore. Ci atteniamo qui alla redazione originale incompiuta pubblicata dallo Schiedermair (in tutto 259 battute) e recentemente da W. Hess, in edizione critica, nel terzo fascicolo dei Supplemente Zur GA., parte I, 1960. La partitura comprende, oltre gli archi (violoncelli e contrabbassi in una sola riga), un flauto, 2 oboi, 2 fagotti e 2 corni. Il Tutti iniziale espone e sviluppa il primo elemento tematico “Allegro con brio” Il solista, accompagnato dall’orchestra, lo riprende amplificandolo ed arricchendolo fino all’entrata di un nuovo tema, in un chiaro sol maggiore, anch’esso proposto dall’orchestra e svolto dal solista. Una rientrata del Tutti con il tema iniziale conduce alla conclusione della parte espositiva. Poche pagine dopo, all’inizio ancora della parte di sviluppo, il manoscritto termina. (Midi creato da Pierre-Jean Chenevez)