WoO 216 (già Hess 73 e Hess 74) Due bagatelle in do maggiore e mi maggiore per pianoforte

I) Melodia – II) Allegro

WoO 216 Numero 1 – (Hess 73) Frammento (Klavierstuck) in do maggiore per pianoforte 16 battute (SV 61), Quaderno Landsberg 7 pagina 63, righe 1 – 6. Mikulicz, pagina 59 nella trascrizione 1800 Hess SBG, Volume IX, 1965, pagina 22.

WoO 216 numero 2 – (Hess 74) Allegro in mi bemolle maggiore, Quaderno Landsberg 7 pagina 66, righe 1 – 4. (battute 12) e 5 – 6 Mikulicz, pagina 62 nella trascrizione. 1800 Hess SBG, Volume IX, 1965, pagina 22.

Carta in quarto, 22 x 30 cm, 10 linee pentagrammate; provenienza: Ludwig Landsberg, Berlino, acquisizione 1862. Faksimile: SB/Mikrofiches. Klein catalogo S. 118/130 – JTW S. 101/112.

Abbozzate a Vienna, tra i primi mesi del 1800 e la primavera (o marzo) dell’anno successivo. Furono descritti in trascrizione letterale da Karl Lothar Miculicz nella pubblicazione del 1927 “Notierunsbuch von Beethoven aus dem Besitze der Preussischen Saatsbibiliothek zu Berlin – Vollständig herausgegeben und mit Anmerkungen versehen von Karl Lothar Mikulicz – Druck und Verlag von Beritkopf und Härtel – Leipzig 1927”.

WoO 216 fa parte del progetto La ricerca diventa Arte

Una nuova vita per le opere sconosciute di Ludwig van Beethoven: Un’ esplorazione artistica a cura del pianista maestro Francesco Gussago

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  Cristina  Rapinesi. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.