Austria Ye neighbors and friends of Jesus

Canto o Inno per (voce) e pianoforte od organo attribuito a Beethoven ma probabilmente di Charles Wesley junior

Charles Wesley Junior (nato l’ 11 dicembre 1757 a Bristol e deceduto il 23 Maggio 1834 a Londra) è stato un organista e compositore inglese. Figlio di Sarah e Charles Wesley (uno dei fondatori del metodismo) e fratello di Samuel Wesley, anch’ egli organista e compositore. Rimase celibe e visse per la maggior parte della sua vita con la madre e la sorella.

Anche se Charles Wesley Junior è molto meno noto di suo fratello Samuel Wesley, era, al pari di Samuel, considerato come un prodigio musicale durante l’infanzia, e sapeva già suonare l’organo all’età di tre anni. Seguendo questa sua predisposizione musicale, divenne musicista professionista. L’  European Magazine del 1784 segnala che “la sua performance con l’organo ci ha regalato gioia suprema”.

Tuttavia, egli non diede molte performance pubbliche e  lavorò principalmente come organista privato. Fu in contatto con la Famiglia Reale per gran parte della sua vita, avendo suonato alla  Queen House già dall’età di 18 anni.

Solo pochissime delle sue opere sono ancora in repertorio, come una sua composizione per tastiera in fa minore, riscoperta nel 2007, che ha ricevuto la sua prima esecuzione moderna il 1 ° febbraio 2007 presso la Scuola di Teologia Perkins alla Southern Methodist University.

Ye neighbors, and friends of Jesus, draw near:
His love condescends by titles so dear
To call and invite you His triumph to prove,
And freely delight you in Jesus’ love.

The shepherd who died His sheep to redeem,
On every side are gathered to Him
The weary and burdened, the reprobate race;
And wait to be pardoned through Jesus’ grace.

The blind are restored through Jesus’ name,
They see their dear Lord, and follow the Lamb;

The halt they are walking, and running their race;
The dumb they are talking of Jesus’ grace.

The deaf hear His voice and comforting Word,
It bids them rejoice in Jesus their Lord,
Thy sins are forgiven, accepted thou art;
They listen, and Heaven springs up in their heart.

The lepers from all their spots are made clean,
The dead by His call are raised from their sin;
In Jesus’ compassion the sick find a cure,
And Gospel salvation is preached to the poor.

To us and to them is published the Word:
Then let us proclaim our life giving Lord,
Who now is reviving His work in our days,
And mightily striving to save us by grace.

O Jesus! ride on till all are subdued,
Thy mercy make known, and sprinkle Thy blood;
Display Thy salvation, and teach the new song
To every nation, and people, and tongue.