Opus 6 Sonata per pianoforte a quattro mani in re maggiore

I) Allegro molto – II) Rondò – Allegretto

Opus 6 sonata per pianoforte a quattro mani in re maggiore, 1796-settembre 1797 al massimo, pubblicata a Vienna, Artaria, ottobre 1797. GA numero 120 (serie 15/1) Bruers 6 – KH 6 – L. I, Pagina 74- Nottebohm 6 – P.81 – Thayer 48.

Il manoscritto originale è perduto. Una piccola opera molto semplice; ma il ritmo del primo tema, che ogni tanto si incide nella levigata materia dell‘allegro molto, sembra voler dare alla fluidità senza scosse della tradizione, sia pure fuggevolmente, qualche sussulto di maggiore rilievo. C’è anche un lontano presentimento letterale della quinta sinfonia: si confronti particolarmente la narrazione del primo tempo di quest’ultima per il principio della seconda parte dell’allegro molto.

Gli esempi musicali in MIDI di questa pagina sono curati da Pierre-Jean Chenevez. Chi volesse consultare o richiedere questi file, può contattare l’ autore tramite il nostro modulo di contatto.

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  Cristina  Rapinesi. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.

Opus 6 Sonata per pianoforte a quattro mani in re maggiore – Discografia