La ricerca diventa Arte

Una nuova vita per le opere sconosciute di Ludwig van Beethoven: Un’ esplorazione artistica a cura dei nostri Maestri collaboratori

Questa pagina è dedicata alla messa in opera e alle interpretazioni delle opere di Beethoven che i nostri maestri collaboratori ci onoreranno di eseguire al pianoforte. Daremo, di comune accordo con gli esecutori, priorità a tutte quelle opere (sia complete che frammentarie) che siano sino ad ora sconosciute, apocrife, dubbie o mai eseguite.

Questo può sembrare straordinario per un grande compositore come Ludwig van Beethoven, ma, a ben riflettere, persino un titano della musica come il maestro di Bonn è vittima del repertorio. Molte delle sue composizioni sono cadute nell’oblio, e moltissimi frammenti aspettano di prendere vita.

A noi e a loro l’onore di provare a togliere la patina che il tempo ha depositato – ingiustamente – sul volto unico della fantasia del Grande Maestro.

Nella presenta pagina saranno inserite a lista tutte le registrazioni sull’argomento. Per quanto riguarda i dettagli con un apposito link rimanderemo alle singole pagine riguardanti le opere. Tutte le nuove registrazioni saranno altresì aggiunte nella sezione “novità” e sulla pagina Facebook dedicata al sito. 

Diego Moccia è una preziosa risorsa per il nostro sito. E quando dico “nostro” intendo dire anche suo di buon diritto. Quel che mi ha subito colpito di Diego è la sua estrema cortesia unita ad una naturale modestia, qualità assai preziosa visto il suo importante curriculum.
Si dedicherà ad innumerevoli Klavierstücke valzer e danze del nostro Beethoven, di cui ha autentica venerazione.   Classe 1985, romano, si è laureato in pianoforte con il massimo dei voti nel 2013 al prestigioso Conservatorio di Santa Cecilia. dopo aver frequentato il corso di discipline storiche, critiche ed analitiche della musica attualmente frequenta il biennio di Maestro Collaboratore Korrepetitor sempre nel conservatorio della capitale.
In questa sede non è facile riassumere le sue tante esperienze lavorative; basterà citare alcuni nomi di cantanti che ha accompagnato dei concerti: Katia Ricciarelli, Sumi Jo, Eleonora Buratto…
Vista la naturale flessibilità della sua arte, ha collaborato come voltapagine eseguendo questo delicato compito per artisti come Antonio Pappano o per Andrea Lucchesini proprio per la nota registrazione integrale delle sonate per violoncello e pianoforte di Beethoven, con al violoncello Mario Brunello.
Poiché Diego è un ottimo didatta, con ampia conoscenza musicale teorica in campo pianistico sinfonico  e lirico, chi fosse interessato alle sue preziose lezioni può contattarlo attraverso il nostro apposito modulo di contatto. 

Francesco Gussano è nato a Chiari nel 1979. Dopo anni di studio privato a Orzinuovi con la prof. Graziella Folli entra nella classe del prof. Alberto Ranucci al Conservatorio di Brescia.

Nel frattempo frequenta numerosi corsi interni ed esterni di perfezionamento pianistico e di musica da camera. Diplomatosi col massimo dei voti e la lode al conservatorio di Brescia entra nella classe del maestro ucraino Leonid Margarius frequentando per tre anni consecutivi il suo corso di Alto perfezionamento pianistico all’accademia di Rovereto.

Si è specializzato alla S.I.L.S.I.S. a Cremona laureandosi all’indirizzo Musica e spettacolo nel 2007.  Attualmente svolge attività concertistica nel nord Italia specializzandosi nel repertorio romantico. Suo maggior interesse è la Didattica dello strumento, con cui si aggiorna continuamente dovendo trasmettere agli allievi la difficile arte del pianoforte (che lui stesso in prima persona sperimenta).

Non esitate a visionare il suo canale YouTube e la sua pagina Facebook: fb.me/letteraturapianistica.fg e il suo indirizzo di posta elettronica :

fragussa@gmail.com

Le opere

Indice delle opere, i link per i dettagli e la data di pubblicazione