Hess 147 – Der Kuss (Il bacio), op. 128, prima redazione

Hess 147 – Der Kuss (Il bacio), op. 128, prima redazione (1798). Inedito. Lo stesso pezzo è citato in Nottebohm II, p. 473. Ecco una domanda a cui è difficile dare una risposta: dato che l’autografo citato da Max Unger (Beethoven Ms. 33 del conservatorio di Parigi) differisce dalla versione definitiva, rappresenta esso un frammento di questa prima versione oppure no? [Il manoscritto Ms. 33 si trova ora alla BN.] Anzi, Unger si chiede: “dicembre 1922?” [La data indicata è un refuso, deve essere sostituita con “1822”.]  Il pezzo è citato e descritto da Unger in Die Beethovenhandschriften der Pariser Konservatoriumsbibliothek, « Neues Beethoven-Jahrbuch VI », Henry Litolffs Verlag, Braunschweig, 1935, p. 96-7.