Biamonti 644 – Sonata per pianoforte e violino (Abbozzi), 1815 circa

Biamonti 644 – Sonata per pianoforte e violino (Abbozzi), 1815 circa. Menzionati da Kinsky nel suo articolo sui manoscritti beethoveniani della raccolta Koch. Si trovano in un foglio avulso probabilmente da un qualche quaderno e contenente un motivo per il pianoforte che si estende sino al fa4 e degli «abbozzi variati di una parte lenta di un tempo di sonata (in fa maggiore o fa diesis maggiore) per violino e pianoforte, il cui tema, per la melodia e il tempo (12/8), assomiglia al solo di violino del Benedictus della Missa Solemnis». Non abbiamo altre notizie, né siamo in grado di dare gli spunti musicali.

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  Cristina  Rapinesi. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.