Biamonti 154 – Pezzo in forma di Rondò in do maggiore, per pianoforte e violoncello (Abbozzo), prima metà del 1798.

Biamonti 154 – Pezzo in forma di Rondò in do maggiore, per pianoforte e violoncello (Abbozzo), prima metà del 1798. «Due fogli — scrive il Nottebohm — conservati al British Museum contengono in principio alcuni sbozzi sconosciuti e poi appunti per il primo e secondo tempo del Trio per pianoforte, clarinetto e violoncello op. 11». Gli abbozzi sconosciuti — che riportiamo fedelmente dallo stesso Nottebohm — prendono lo spazio maggiore e si riferiscono a due pezzi.  Il primo, di cui qui ci occupiamo, è in sol maggiore per pianoforte e violoncello, di largo svolgimento e in maniera di rondò. Si può aggiungere che esso presenta qualche analogia con il Rondò del secondo Duetto per clarinetto e fagotto.

I testi e i documenti di questa pagina sono stati riveduti da  Cristina  Rapinesi. Chi volesse  contattare il revisore, lo può fare tramite il nostro modulo di contatto.