La prima mondiale del Trio Anhang 3 per pianoforte, violino e violoncello di Beethoven

Bridge Trio, Moneglia, 10 agosto 2005

Moneglia è uno splendido paese collocato in una incantevole insenatura sulla riviera di Levante.

La sua vocazione turistica è ben rappresentata da una grande spiaggia di fine sabbia, ideale per gruppi famigliari, dove bambini possono giocare senza pericolo alcuno.

Il paese, nonostante questa attrazione per il turismo, presenta altresì molte caratteristiche culturali, prima delle quali il “Centro Studi Felice Romani”.

Condotto con sapienza e cura professionale dalla Signora Albina Marcone, il Centro Studi si è reso protagonista di molte iniziative di assoluta validità, soprattutto nell’ ambito musicale; ad esempio si è reso promotore di un noto concorso internazionale di interpretazione chitarristica di opere di Nicolò Paganini, nonché di apprezzati corsi musicali estivi di perfezionamento.

Notevole è inoltre la collocazione presso la Torre della Fortezza di Villafranca , del cartaceo inerente Felce Romani, il grande librettista del ‘800 che fu legato a Moneglia da autentico affetto figliale.

Potremo dire, senza tema di smentita, che Moneglia è fra i più attivi, se non il più attivo, paese ligure per quanto concerne la divulgazione musicale.

In questo clima fecondo, nel programma concertale di quest’ anno, spicca, il giorno 10 Agosto 2005, una prima assoluta per l’ Italia e per il mondo: la prima esecuzione assoluta del trio per pianoforte, violino e violoncello di Ludwig van Beethoven.

Integrato con le trentatré battute mancanti nel primo tempo a cura di Albert Willem Holsbergen, grande musicologo olandese, curatore già di una famosa ricostruzione dell’ ouverture Macbeth, pubblicata da IneditaRecords, il trio ci riporta alla più viva giovinezza del Maestro di Bonn.

Freschezza e gioventù debordano anche dalle esecuzioni del primo organico che avrà l’ onore di eseguire questo trio: il Trio Frak Bridge, composto dai maestri Mariangela Marcone, pianoforte, Roberto Mazzola, violino, Giulio Glavina, violoncello.

Fondato nel 1996, il Trio Frank Bridge ha subito riscosso interesse e lusinghieri apprezzamenti ed è stato invitato a tenere concerti per varie Società concertistiche ed in Festival in Italia ed all’estero. I maestri, diplomati presso il Conservatorio Nicolo Paganini di Genova, si sono perfezionati sotto la guida di docenti quali A. Casabona, R.Ricci, E. Porta, G. Gaccetta, F.M. Ormezowsky, M.Damerini, C.Nemes, risultando anche vincitori o premiati in importanti concorsi intemazionali.

Vi relazioneremo circa questo avvenimento mondiale con fotografie, trailers ed interviste a concerto terminato, quando i protagonisti saranno da noi intervistati in maniera esclusiva.

Un ultimo ringraziamento di cuore alla signora Albina Marcone, che col suo interessamento disinteressato e devoto ha reso possibile un avvenimento tanto grande in un luogo tanto delizioso.

Per saperne di più: